4. About

Scopo principale delle sue serate è creare un “ambiente musicale pieno di energia” in cui i ballerini si sentano a proprio agio.

I suoi gusti musicali, sono orientati al Tango tradizionale degli anni ’30 – ’40 meglio se cantato, ma nel suo bagaglio c’è anche il Tango del 50 e oltre, attento a riconoscere le preferenze dominanti del locale e della pista per poterli accontentare.

Alternanza di ritmo veloce e lento, alternanza di ritmo melodia cercando di ottenere una buona onda, con un occhio sempre attento alla qualità dei brani, sono gli elementi caratterizzanti le sue playlist sempre raffinate e ricercate tanto che è un piacere ballare sulle sue selezioni al punto che non riuscirete a stare fermi.

Ha incontrato il Tango nel 1996 incominciando a ballarlo, frequentando un corso di collettivo e partecipando alle prime milonghe pioniere a Venezia e Mestre incontrando insegnanti come Alejandro Aquino, Roberto Herrera, Mariano Frumboli, Gustavo Naveira, Julio Balmaceda, Ernesto Carmona, Carlitos Espinoza, e molti altri.

Ha iniziato la sua attività di TDJ nel 2000, e ha partecipato al seminario per ‘Musicalizador de Tango’, tenuto a Venezia dal grande Felix Picherna nel lontano 2001.

Da allora ha ininterrottamente musicalizzato, nelle maggiori milonghe del Nord e centro Italia e all’estero, in Enquentros milongueri e Festival, proponendo una impeccabile professionalità nelle serate che non sono mai serate di “lavoro” ma occasioni per condividere la sua ricerca e il suo approfondimento e studio, insomma tutta la sua passione per il Tango.

La passione per la musica di Tango, l’ha portato a conoscere e frequentare il meglio delle formazioni di Tango contemporaneo come El Arranque, Il Sexteto Canjengue, Color Tango, il Trio Esquina, il Sexteto Milonguero, La Romatica Milonguera, La Juan D’Arienzo e molte altre.

La musica è da sempre il filo rosso della sua passione, come musicista ha studiato chitarra e ora pianoforte.

E’ un ballerino tanguero a cui piace ballare ed a cui piace  far ballare.